Dove



Il Fiume Melfa è una delle aste fluviali principali ricadenti nel territorio della Provincia di Frosinone. Il Piano di Tutela delle Acque Regionali (PTAR), aggiornato con Delibera del Consiglio Regionale n. 18 del 28/11/2018 gli conferisce il rango di Bacino N. 32, data la sua estensione ed importanza. Infatti, si tratta di un reticolo idrografico ben definito che si estende nella parte Sud della Valle di Comino in direzione Est-Ovest, alimentata dal Torrente Mollarino, dal Rio Molle e dal Rio Nero, per poi proseguire in direzione Nord-Sud in prossimità dell’immissione nelle Gole del Melfa.
Territorialmente interessa ben 13 Comuni: Settefrati dove, nella Val di Canneto, sono presenti le sorgenti del Melfa; Picinisco, Atina, Gallinaro, San Donato Val di Comino, San Biagio Saracinisco, Villa Latina, Casalattico, Casalvieri dove si immette nelle omonime Gole scavate nelle propaggini del Monte Cairo, passando nei Comuni di Colle San Magno, Arpino, Santopadre e Roccasecca per raggiunge la valle del fiume Liri, dove le sue acque vanno ad alimentare il Fiume Liri stesso.
Prima di immettere le sue acque nel fiume Liri, si estende per un percorso di circa 40 Km. Mentre i suoi affluenti hanno rispettivamente una estensione di: Torrente Mollarino circa Km 14; Rio Molle circa Km 9 e il Rio Nero di circa Km 5 (si allega cartografia l’area interessata).

INQUADRAMENTO TERRITORIALE



Passeggiata ecologica alle sorgenti del Melfa - 01 08 2021
Passeggiata ecologica alle sorgenti del Melfa - 01 08 2021
Vai alla notizia
Assemblea Contratto di Fiume Melfa
Assemblea Contratto di Fiume Melfa
Vai alla notizia